Home » ASILI E SCUOLE

ASILI E SCUOLE

GIOCARE CON LA MUSICA

GIOCARE CON LA MUSICA - Invoce di Jenny Demara

Corso di Musicoterapia/ Propedeutica Musicale per Bambini dai 3 4 e 5 anni.

Rivolto alle strutture Prescolari, Asili e Centri Estivi

GIOCARE CON LA MUSICA

Corso composto da: 1 INSEGNATE DI CANTO Jenny D. (diplomata alla Accademia di Musica Moderna )

1 ( Assistente Musicale e Sociale o maestra di turno.)

Il corso Fornisce tutti i materiali Musicali ed educativi.(strumenti, fotocopie ecc..) (compreso di strumentazione audio).

L’educatrice può assistere all’ora di Musicoterapia, ma non è obbligata a rimanere o interagire (se non per esigenze tecniche o personali ) in quanto Noi, completamente indipendenti.

A cosa serve:

  Corso finalizzato ad ampliare la comunicazione dei bambini attraverso la Musica. e ad educare il bambino nei movimenti motori,celebrali ed emotivi. (vedi presentazione in allegato).

Tempistiche del corso : 1 Ora di lezione una volta alla settimana (mattina) Numero partecipanti Max 24 bambini.

 ORARI: Di solito si sceglie un orario (es. dalle 9:00 alle 10:00 o dalle 10:00 alle 11:00 ) e si mantiene fisso per tutta la durata del Corso.

Possibilità di corsi dal Lunedì al Venerdi.

Possibilità di raddoppiare le lezioni a 2 incontri a settimana. Per Info organizzazione corso 3384201233 Jenny Demara

Corso per bambini dai 3/4 e 5 anni Propedeutica Musicale

Corso per bambini dai 3/4 e 5 anni Propedeutica Musicale - Invoce di Jenny Demara

Giocare con la Musica

L’idea che sta alla base di questo lavoro è che la musica può costruire una bellissima occasione per giocare, e giocando si può imparare moltissimo, in certi casi ancora più che studiando.

Chi si occupa dello sviluppo infantile sa molto bene, infatti, che il gioco è una delle modalità più importanti con le quali il bambino prende coscienza di sé, del mondo che lo circonda (coetanei o adulti ) con le quali entra in relazione.

Giocare con la musica è un ottimo strumento pedagogico che consente di stimolare la curiosità,la fantasia, l’intuizione e il talenti innato che sono in ognuno di noi, in particolare nei più giovani: è quasi impossibile riassumere le quantità di competenze squisitamente musicali (e anche artistiche) che ognuno di questi giochi stimola in chi vi prende parte.

Giocare con la musica è anche un modo per far propria l’esperienza del suonare, superando quella meccanicità, staticità, passività e pochezza effettiva che inibisce tante esecuzioni musicali, tante ore passate a fare esercizi preparatori in vista di qualcosa che non avviene mai.

Generazioni di musicisti hanno perso ore e ore in “ginnastica presciistica” , senza essere poi mai andati a sciare in montagna, senza neanche aver mai visto la neve da vicino. Giocare è un modo gradevole e didatticamente efficace per capire come funziona la musica.