Home » SOVTE Training

SOVTE Training

Utilizzo dei SOVTraining

COS'E' SOVTE Training?
SOVTraining è un progetto innovativo di lavoro e sperimentazione sulla voce. Si basa sull’evoluzione in didattica e in logopedia di una serie di esercizi di riscaldamento vocale conosciuti come SOVTE (esercizi a tratto vocale semioccluso), ampiamente studiati e validati da autorevoli esperti del settore (Ingo Titze, Alfonso Borragan, Franco Fussi, Marketta Shivo, Mara Behlau).
SOVTraining è un facilitatore nella didattica del canto ed un alleato prezioso nella pratica logopedica.
La forte efficacia di tali esercizi ci ha spinto a intraprendere un vero e proprio percorso di studio e sperimentazione sulla voce basato sul training in semi-occlusione. Abbiamo quindi costruito dei protocolli di lavoro per la didattica vocale e per la logopedia

TIPI DI ESERCIZI A VOCAL TRACT SEMI-OSTRUITO

 

Esistono molti tipi di esercizi caratterizzati dalla parziale occlusione del vocal tract. Alcuni di essi possono essere eseguiti autonomamente, altri richiedono l’ausilio di particolari dispositivi meccanici.

 

I primi annoverano alcuni tra gli esercizi vocali di più ampia diffusione, come i trilli linguali, i trilli labiali, le fricative bilabiali , gli hummings e i suoni nasalizzati, ma anche i:

  •  Puffy Cheek ( gonfiore delle guance in fonazione )
  • Finger Kazoo (fonazione a labbra protruse e poggiate contro il dito indice che funge da elemento resistivo)
  •  Finger-Trills (esercizi in cui il trillo è ottenuto con un dito che si muove ritmicamente tra le labbra)
  •  Hand on mouth (la mano contro la bocca che crea una sorta di camera di resistenza)
  •  Lip Roll ( rrrrrr )
  •  Tra i secondi, alcuni dei più noti sono rappresentati dagli esercizi vocali con i tubi di risonanza
  • (resonancetubes)
  • e la variante LaxVox
  •  gli esercizi con le cannucce (flow resistance straws)
  •  o con le mascherine da ventilazione.

L’impiego della mascherina è stato proposto da Alfonso Borragan Torre (Centro di Foniatria e Logopedia, Santander), e prevede la fonazione all’interno di una maschera facciale da ventilazione posta sul volto, il cui raccordo viene occluso con il palmo della mano.

Tutti gli esercizi descritti hanno come comune denominatore l’aumento della resistenza al flusso espiratorio durante la fonazione e quindi un incremento pressorio retrogrado nel vocal tract, con le conseguenze fisico-acustiche.

CONCLUSIONI

I SOVTE risultano validi esercizi per il riscaldamento, il defaticamento e la riabilitazione vocale. Le evidenze disponibili in letteratura sembrano confermare la loro efficacia sia in ambito canoro che logopedico. Sicuramente i vantaggi più grandi forniti dai SOVTE sono rappresentati dal fatto che:

  • sono esercizi a basso costo vocale, mettono "al sicuro" la voce durante il warming up.  
  • sono esercizi ad alta efficienza (garantiscono una produzione vocale più economica, ma al contempo favoriscono più brillantezza e proiezione vocale dopo il warming up).
  • sono esercizi che innescano forti feedback somatosensitivi (stimoli pressori e vibrotattili) che incrementano la sensazione di comfort fonatorio e consentono al performer/paziente di lavorare sulla propriocezione vocale.

Certo è che i SOVTE non devono essere considerati come "miracolosi", bensì vanno eseguiti con cognizione e sotto la supervisione di un esperto in materia (insegnante o logopedista).

Vocal Feel

Vocal Feel - Invoce di Jenny Demara

Esiste anche il Vocal Feel

VocalFeel è un dispositivo medicale progettato per coadiuvare il riscaldamento, il defaticamentol’abilitazione e la riabilitazione vocale, sfruttando i benefici che derivano da due principi semplici e del tutto naturali: l’idratazione cordale e l’impedenza del tratto vocale.

Il prodotto è composto da: maschera facciale a doppio raccordo; filtro umidificatore con valvola unidirezionale; garze sterili; bubble equipment; valigetta dedicata.

https://www.vocalfeel.com/?v=cd32106bcb6d